• IL PALAFLORIO: Concerti - Spettacoli - Eventi Sportivi a Bari
30 MAR 2019

Aprile 2019: mese da record!

Tre concerti, uno spettacolo teatrale, due eventi sportivi, nove giornate di apertura al pubblico, tra le venticinquemila e le ventottomila presenze previste: ad aprile sarà anche dolce dormire, ma di certo non ci sarà modo di farlo al Palaflorio in un mese che si preannuncia da record.

Si comincia martedì 2 con il ritorno sul palco del contenitore sportivo-culturale del capoluogo pugliese dei Thegiornalisti che dopo lo straordinario successo dei concerti del 31 ottobre e del 2 novembre scorsi, a grandissima richiestaripropongono il loro "Love Tour", un’orgogliosa celebrazione del pop con l’obiettivo di far ballare e cantare a squarciagola il pubblico dall’inizio alla fine.

Obiettivo facilmente raggiungibile con una scaletta incentrata sui grandi successi che hanno consentito al gruppo guidato da Tommaso Paradiso di fare il definitivo salto mainstream:  da “Completamente” a “Questa nostra stupida canzone d’amore”, da “Riccione” a "Felicità Puttana”, passando per  “New York”, "Fatto di te", "Controllo", "Il tuo maglione mio" e "Vieni e cambiami la vita". Ma c’è spazio anche per i brani più malinconici ed esistenzialisti, come, tra gli altri, "Love", "Sold out", "L'ultimo grido della notte", "Io non esisto",  "Proteggi questo tuo ragazzo" e “Dr. House”.

Una produzione imponente ed ambiziosa per oltre un’ora e mezza di divertimento tutto da vivere nella nuova dimensione di quello che è senza dubbio il gruppo italiano del momento: il passaggio dai palchi dei club a quello dei palazzetti è ormai definitivamente completato.

Sabato 6 e domenica 7 weekend tutto dedicato agli spettacolari calci acrobatici del Taekwondo con oltre 600 gli atleti provenienti da tutta Italia e da alcune nazioni europee in gara nella seconda edizione dell’Internazionale Daedo. La competizione, organizzata dalla sezione pugliese della Federazione Italiana Taekwondo, è un banco di prova importante per saggiare lo stato di forma di alcuni dei più competitivi interpreti nazionali e internazionali dell’arte marziale più diffusa al mondo per numero di praticanti.

Potenza, velocità, sacrificio, resistenza al dolore, fatica: per i tanti appassionati baresi e pugliesi di taekwondo la possibilità di ammirare dal vivo le qualità dei più brillanti talenti di una disciplina resa affascinante non solo dagli spettacolari calci acrobatici ma anche e soprattutto dalla straordinaria fusione tra esercizio fisico e intelletto che la caratterizza.

Premi previsti per gli atleti primi, secondi e terzi classificati ex aequo di ogni categoria di peso e per le migliori sei società della classifica generale unica che terrà conto dei piazzamenti ottenuti in tutto il weekend di gara. La società prima classificata si aggiudicherà il prestigiosissimo trofeo Daedo che custodirà fino alla prossima edizione.

Sabato 13 è il momento di celebrare uno degli album, e dei cantautori, che più di tutti ha segnato e cambiato la musica italiana: Antonello Venditti festeggia anche al Palaflorio i quarant’anni di “Sotto il segno dei pesci” con un imperdibile concerto in cui l’amatissimo artista romano riproporrà in uno show di quasi tre ore tutti i suoi brani più celebri, diventati ormai patrimonio della musica italiana contemporanea. 

La politica e i suoi riflessi sulle persone, la comunicazione, il viaggio dentro e fuor di metafora, la droga, la tenerezza, l’amicizia e l’amore: tematiche che furono messe in musica dal cantante capitolino nel 1978 in un momento sociale di tensioni fortissime e in cui la speranza e la voglia di cambiamento erano enormi. Sentimenti rimasti inalterati a quarant’anni di distanza: per questo quella raccolta di racconti e di personaggi cantati in un disco passato alla storia riesce a rimanere ancora giovane, coinvolgendo almeno tre generazioni.  

“Sotto il segno dei pesci”, “Bomba o non bomba”, “Sara”, “Chen il cinese”, “Il telegiornale”, “Giulia”, “L’uomo falco”, “Francesco”, veri e propri affreschi di un’Italia che, oggi come allora, ha bisogno di voltare pagina e di ripartire. Venditti li ripropone tutti, in una versione modernizzata e accattivante, con arrangiamenti tutti da gustare. Ma la parte dedicata al disco rimasterizzato è il cuore di una scaletta che comprende altre perle della produzione vendittiana, da “Ci vorrebbe un amico” a “Piero e Cinzia”, passando per “Notte prima degli esami”, “Lilly”, “Alta marea”, “Che fantastica storia è la vita”, “Ricordati di me” e tanti altri straordinari successi, colonna sonora della vita di più generazioni.

Un concerto che è una sorta di racconto di una storia che dura da quarant’anni: il tempo passa, ma non stanca mai.

Giovedì 18 e venerdì 19 si ride (e si riflette) parlando d’amore con “Innamorato Perso”, lo show di Enrico Brignano sul sentimento per eccellenza, che il comico romano analizza in tutte le sue emozioni. Lui stesso è in preda a un folle innamoramento, a 360 gradi: innamorato della sua bambina, dell’esistenza, del suo lavoro, della sua donna, del mondo, di tutto e di più. 

Ma parlare di amore in tempi di haters, di odio social, di polemiche, di baruffe politiche e di disastri ambientali è ancora possibile? Assolutamente si! Anzi è un atto quasi rivoluzionario che lo show-man capitolino vive con la testa tra le nuvole e con i piedi per terra, trascinando il suo pubblico in circa due ore di risate e divertimento, accompagnato sul palco da Flora Canto, Pasquale Bertucci e Michele Marra, tra scene fatte di schermi con entusiasmanti visual e immagini e un corpo di ballo che si scatena al ritmo delle musiche originali scritte da Andrea Perrozzi. 

Innamorato perso: l'amore non ha mai fatto tanto ridere!

Sabato 27 e Domenica 28 il Palaflorio torna a trasformarsi in un’immensa sala da ballo per ospitare l’edizione 2019 dei campionati pugliesi di danze a squadre e danze caraibiche organizzati dal comitato regionale Puglia della Federazione Italiana di Danza Sportiva: il parquet del contenitore sportivo-culturale barese sarà attraversato dal consueto meraviglioso spettacolo di arte e sport, tecnica e passione, musica e colore, con i migliori atleti pugliesi pronti a sfidarsi per conquistare l’ambitissimo titolo regionale.

Ricchissimo il programma dell'evento: si comincia sabato 28 a partire dalle 16 con il Latin Show riservato a tutte le classi e tutte le categorie. Salsa cubana e portoricana, bachata, merengue: ritmi scatenati che consentono al corpo di muoversi e alla mente di sognare nei quali si cimenteranno dame e cavalieri di tutte le età e di tutti i livelli in un clima di sano agonismo e tanto divertimento. Previste nella prima giornata anche le gare di Duo Syncro Latin, Duo a Tema e Duo Freestyle e il Trofeo Coni riservato agli Under 14 della selezione regionale.

Domenica 29 aprile a partire dalle 10 tocca invece alle competizioni a squadre: tutte da seguire le esibizioni di Syncro Dance, Coreographic Dance, Show Dance e Hip Hop.

Martedi 30 si chiude in bellezza con uno dei concerti più attesi: Nicolò Moriconi, in arte Ultimo porta al Palaflorio il “Colpa delle Favole Tour”, il concerto tratto dal nome del suo terzo lavoro discografico, con cui quello che è senza dubbio uno dei talenti più emergenti e brillanti della musica italiana contemporanea sta ottenendo numeri pazzeschi in tutta Italia. Tanto che dopo aver registrato un sold-out dopo l’altro l’organizzazione si è vista costretta ad aggiungere una data persino allo Stadio Olimpico di Roma che porterà il cantante romano ad essere il più giovane artista italiano ad esibirsi in un simile palcoscenico.

Una fiducia sorretta da un amore profondo dei suoi numerosissimi fans che rivedono se stessi nei suoi testi che traboccano di vita vista dalla prospettiva di chi si sente ultimo dentro e ha voglia di raccontarsi a chi condivide il suo essere. E il suo originalissimo stile che riesce a fondere pop, rap e la grande tradizione cantautorale italiana, emerso sin dagli esordi, si è dimostrato vincente, producendo vere e proprie perle come “Il ballo delle incertezze”, che gli è valso lo scorso anno la vittoria a Sanremo nella sezione nuove proposte o “I tuoi particolari”, con cui si è classificato secondo assoluto nell’ultima kermesse canora della città dei fiori e che, uscito come singolo lo scorso febbraio è stato già certificato disco d’oro.

Brani che saranno certamente protagonisti di una scaletta che prevedrà tutte le hits della carriera, ancora agli albori ma già costellata di grandi successi dell’artista capitolino del quartiere San Basilio, in un live dalle mille emozioni e dalla straordinaria intensità.

Aprile 2019: siete pronti a un mese da record?

CONDIVIDI SU: