• IL PALAFLORIO: Concerti - Spettacoli - Eventi Sportivi a Bari
01 MAR 2019

Marzo 2019: Emozioni di primavera

Sport e musica di altissimo livello per regalare un concentrato di emozioni: torna la primavera al Palaflorio con gli eventi più attesi a riscaldare i cuori del pubblico barese, pugliese e di tutto il sud Italia.

Si comincia sabato 2 marzo con il massimo campionato nazionale di pallavolo maschile: i grandissimi campioni della SuperLega si esibiscono al Palaflorio con il loro straordinario campionario di schiacciate supersoniche, battute spaccabagher, palleggi millimetrici, muri monster e difese impossibili. Conquistata la tanto sospirata prima vittoria stagionale, giunta al tie-break nel match con Latina, i ragazzi della BCC Castellana Grotte provano a concedere il bis nella gara con la Emma Villas Siena, per dare un senso alla fase finale di un’annata certamente non in linea con quelle che erano le attese. Lo spettacolo è assicurato.

Sabato 9 e domenica 10 marzo la grande tradizione del Taekwondo al Palaflorio si arricchisce con un evento ormai tradizionale nel palinsesto sportivo del palazzetto barese:per il sesto anno consecutivo la sezione regionale pugliese della Federazione Italiana Taekwondo organizza nella struttura di viale Archimede i campionati interregionali maschili e femminili riservati alle categorie Cadetti A, Junior e Senior. Sarà possibile ammirare dal vivo il talento e la classe cristallina di alcuni dei migliori interpreti nazionali dell’arte marziale più popolare al mondo per numero di praticanti in una due giorni di gare dall’interessante livello tecnico.

Prevista nell’intero weekend la partecipazione di circa 700 atleti che con le loro performance consentiranno di scoprire ed apprezzare le meraviglie di una disciplina celebre per gli spettacolari calci acrobatici ma che è resa particolarmente affascinante per il suo essere equilibrata commistione di forza ed intelletto, cura del corpo e cura della mente, fusione perfetta tra esercizio fisico e principi morali.

Mercoledì 13, giovedì 14 e venerdì 15 marzo a dare energia e adrenalina al pubblico del Palaflorio ci pensano i Negramaro che tornano ad esibirsi nel palazzetto del capoluogo pugliese con il loro “Amore che torni” Tour, il concerto che trae il nome da quello del loro ultimo album, uscito lo scorso novembre e certificato doppio platino.

Uno show straordinario che riprende il filo della tourneè negli stadi della scorsa estate, con una scaletta incentrata sulle tracce dell’ultimo disco, tra cui “Pezzi di te”, “La prima volta”, “Fino all’imbrunire” e “Amore che torni”, ma che non può prescindere dalle canzoni che hanno portato al successo la band salentina nel continuo crescendo che è stata la loro carriera, da “Estate” a “Mentre tutto scorre”, passando per “Nuvole e lenzuola”, “Parlami d’amore”, “Via le mani dagli occhi”, “Basta così” e tanti altre meravigliose hits in circa tre ore di emozioni.

Emozioni create anche attraverso una serie di effetti scenografici che pongono i fans al centro rendendoli protagonisti: il palco si compone di una serie di elementi mobili che cambiano continuamente l’aspetto della scena, lo stage principale attraversa la platea, consentendo così alla band di muoversi all’interno dello show e le stesse pedane dei musicisti, attraverso sistemi automatizzati a controllo laser ad alta precisione, si addentrano in mezzo al pubblico, avvicinando i componenti della band agli spettatori. Lo sfondo sottolineato da schermi Led ad alta risoluzione che proiettano visual geometrici e riprese live aggiunge ulteriore dinamicità ad un concerto che è un dirompente inno alla vita che torna, come l’amore. Da non perdere!

Domenica 17 marzo la BCC Castellana Grotte saluta il pubblico del Palaflorio per questa stagione con il match con i fuoriclasse della Lube Civitanova: Bruninho, Leal, Sokolov, Juantorena, Simon, Stankovic, praticamente una selezione All Star da far tremare i polsi. Ma i ragazzi di coach Di Pinto non avranno certo voglia di fare da sparring partner e daranno il massimo per lasciare i propri tifosi con un buon ricordo dopo un campionato non proprio fortunato.

Domenica 24 marzo il parquet del contenitore sportivo-culturale del capoluogo pugliese si trasforma in un’enorme pista da ballo per ospitare il trofeo “Città di Bari” di danza sportiva organizzato dalla sezione barese del Centro Sportivo Educativo Nazionale e valido come campionato regionale pugliese CSEN. Uno spettacolo straordinario di musica e colore, arte e passione, competizione e condivisione nel pieno spirito di promozione dello sport come fondamento irrinunciabile nella formazione della persona, secondo l’approccio caratteristico dello CSEN.

Serratissimo il programma della manifestazione che prevede sin dalle 9 del mattino e per tutta la giornata esibizioni di danze di coppia e a squadre, danze artistiche, danze accademiche, balli caraibici e latino-americani, danze standard e ogni altro ritmo che consenta al corpo di muoversi e alla mente di sognare. Attesi dame e cavalieri di tutti i livelli e di tutte le età provenienti da ogni angolo di Puglia pronti a mostrare il proprio talento e a condividere la propria passione e la propria voglia di stare insieme in una sana giornata di sport e divertimento.

A chiudere un mese ricco di emozioni un altro attesissimo concerto di un’artista pugliese doc: Venerdì 29 marzo Alessandra Amoroso torna al Palaflorio con “10”, il concerto che prende il nome dal suo ultimo album uscito lo scorso ottobre e già insignito del disco di platino, con cui l’amatissima cantante salentina celebra i primi dieci anni di carriera. Una sorta di regalo che la Amoroso ha voluto fare ai suoi numerosissimi fans e un po’ anche a se stessa (il titolo del disco e del concerto si può leggere anche come “io”), raccontandosi in un live carico di emozioni in cui ad essere protagoniste sono le canzoni, le ballate d’amore che l’hanno resa vincente negli anni come esempio di bel canto melodico italiano, e i pezzi pop dal ritmo più sostenuto in cui è ancora più evidente la sua evoluzione di artista.

Circa due ore di show con una scaletta ricchissima che comprende sia le hits dell’ultimo lavoro discografico, tra cui “La stessa”, “Trovare un modo”, “Forza e Coraggio”, "Dalla tua parte", sia i capisaldi del suo repertorio, da “Ti aspetto” a “Amore Puro”, passando per “Stupida”, “Vivere a colori”, "Stupendo fino a qui", "Immobile" e tanti altri straordinari successi, in un vero e proprio viaggio all’interno di una carriera che ha imboccato la strada di una piena maturità, ma senza rinunciare alla propria tradizione, al proprio sentire, alla propria identità di interprete dei sentimenti semplici, quotidiani ed emotivamente forti.

Marzo 2019: Emozioni di primavera al Palaflorio!

CONDIVIDI SU: