• IL PALAFLORIO: Concerti - Spettacoli - Eventi Sportivi a Bari
05 NOV 2018

Cinquant'anni di successi in una sola sera: tre sold-out al Palaflorio per il viaggio 'Al centro' della grande musica di Claudio Baglioni

Un racconto in musica che parte da "Signora Lia", lato b del suo primo 45 giri, e arriva fino alle canzoni dell'ultimo album, "ConVoi" del 2013, seguendo un ordine rigorosamente cronologico con in mezzo brani che hanno segnato un’epoca: martedì 5, mercoledi 6 e giovedì 7 novembre Claudio Baglioni celebra cinquant'anni di carriera in un Palaflorio che sarà gremito in ogni ordine di posto con "Al centro", uno straordinario concerto-evento di oltre tre ore che pone al centro le sue canzoni senza età, ormai patrimonio della musica italiana contemporanea.

Da "Porta Portese" a "E tu come stai",  da "Via" a "Strada facendo", passando per "Avrai", “Amore bello”, "La vita è adesso, “E tu”, “Sabato pomeriggio”, “Questo Piccolo Grande Amore”, "Dagli il via", "Mille giorni di te e di me", "Io sono qui" e tanti, tanti altri grandissimi successi: ben 33 i brani in scaletta, pezzi che sono ormai parte di una storia che non è soltanto quella del cantautore capitolino, ma un po' quella di tutti noi.

Ma se le canzoni che hanno resistito al tempo e travalicato le generazioni sono le vere protagoniste, gli elementi visivi e scenografici, curati da Giuliano Peparini, rendono il concerto uno show indimenticabile che strizza l'occhio al mondo del circo e del teatro, una sorta di kolossal pop con oltre 50 persone che accompagnano il cantautore romano sul palco, posto al centro della sala: ai 4 angoli sono posizionati i 21 musicisti polistrumentisti che, grazie alla presenza di fiati e archi, permettono alle canzoni di avere arrangiamenti nuovi e straordinari, mentre ad arricchire ulteriormente lo spettacolo ci pensano 26 artisti di altre discipline, tra performer e acrobati, selezionati tra professionisti di comprovata fama ed esperienza internazional e una scena maestosa, unica nel suo genere composta da una pedana computerizzata posta nella parte centrale che crea movimenti verticali di diverse misure e forme, per un palco di 450 metri quadri in continua evoluzione, mai uguale a se stesso, capace di trasformarsi a seconda dei brani eseguiti.

Un live speciale, e non poteva essere altrimenti, per onorare una carriera speciale quale quella dell'artista romano, spinta verso l’eterno dalla sua musica senza tempo.

In ciascuna delle tre serate apertura dei cancelli prevista per le 19, inizio del concerto per le 21: Palaflorio pronto a riempirsi di passione!

CONDIVIDI SU: