• IL PALAFLORIO: Concerti - Spettacoli - Eventi Sportivi a Bari
23, 24 e

LIGABUE in "Made in Italy Palasport Tour 2017"

Un concerto tutto… “Made in Italy” per uno degli artisti italiani di maggiore successo: Luciano Ligabue sale per la prima volta sul palco del Palaflorio ed è subito trascinante passione con gli organizzatori costretti ad aggiungere una data ulteriore, inizialmente prevista per il 23 maggio e poi spostata al 20 settembre a causa di un piccolo problema alle corde vocali, a quelle del 23, 24 e 25 febbraio, per cercare di far fronte al boom di richieste dei numerosissimi fans baresi e pugliesi del cantautore di Correggio. E il "Liga" non si farà certo pregare per ripagare tanto entusiasmo, intonando anche nel capoluogo pugliese la sua “frustrata” dichiarazione d'amore rock verso il nostro Paese attraverso le canzoni del suo ultimo lavoro, "Made in Italy", già triplo disco di platino, un vero e proprio concept album che racconta la storia dell'antieroe Riko, uomo di mezza età in piena crisi lavorativa, affettiva ed esistenziale. Ma i brani dell’album che dà il nome alla tourneè sanno splendere di luce propria anche da soli, come dimostra il grande successo dei singoli estratti, “G come Giungla”, “È venerdì, non mi rompete i coglioni” e la stessa “Made in Italy”, di enorme impatto anche nelle loro versioni “live”. Ma naturalmente nel ricco show di oltre due ore e mezza non mancheranno gli straordinari classici rock duri e puri e le ballate romantiche che hanno reso il cantante emiliano uno dei più amati rocker italiani di sempre: dall’immancabile “Certe Notti” a “Piccola stella senza cielo”, passando per “Balliamo sul mondo”, “Urlando contro il cielo”, “Ho messo via” e tante altre, impossibile citarle tutte. Una meravigliosa scarica di pura adrenalina con lo strepitoso sound dell’inseparabile band con Luciano Luisi a tastiere e cori, Max Cottafavi alle chitarre, Federico Poggipollini a chitarre e cori, Davide Pezzin al basso, Michael Urbano alla batteria, Massimo Greco a tromba e flicorno, Emiliano Vernizzi al sax tenore e Corrado Terzi al sax baritono. Evento che non mancherà di produrre una forte altalena di emozioni, di quelle che solo un fuoriclasse come Ligabue, su un palco, sa regalare.

CONDIVIDI SU: